Monitoraggio frane con webcam ad alta risoluzione

Le webcam Meteoeye si distinguono dai prodotti concorrenti per l’altissima qualità e risoluzione delle immagini acquisite. Per questo motivo sono state scelte dal Servizio Geologico della Regione Autonoma Valle d’Aosta per il monitoraggio di diversi movimenti franosi in tutta la Regione.

Attualmente sono operative circa 20 stazioni Meteoeye.

La collaborazione è iniziata nel 2008 ed è ancora in corso: attualmente sono stati installati circa 20 strumenti, tra versione standard e pro. I siti scelti sono tra i piu critici dal punto di vista del dissesto idro geologico, quali ad esempio la Frana di Mont de La Saxe (Entreves), la frana di Bosmatto (Gressoney St. Jean) o la frana di Becca di Nona (Aosta).

Sono state utlizzate diverse fonti di energia elettrica: linea via cavo, sistemi fotovoltaici, fuel cells a metanolo.

Insieme ai tecnici del Servizio Geologico sono state affrontate e risolte anche tutte le problematiche legate all’alimentazione ed alla trasmissione dati, sfruttando diverse fonti di energia (solare, fuel cell a metanolo) e diverse tecnologie di trasmissione dati wireless (gms/gprs, ponti radio dedicati).

Tutte le immagini sono acquisite da un unico server centrale sul quale viene conservato lo storico, grazie al quale è possibile ricostruire ed evidenziare movimenti franosi anche molto lenti, tramite la costruzione di time-lapses di altissima qualità.

  • Tipo

    Frana

  • Sito

    Valle d’Aosta, Italia

  • Anno

    2009-2015

  • Cliente

    Regione Autonoma Valle d’Aosta

Dettagli installazione

2500 m.s.l.m.

Quota massima installazione

20

Webcam Meteoeye

400

Foto acquisite al giorno

Translate »