Cantiere Navale Fincantieri
Monfalcone (TS), Italy
12/2017

Monitoraggio del vento in cantiere navale

Nel mese di dicembre 2017 è stata completata l’installazione di una stazione meteorologica dedicata prevalentemente alle misure di vento nel cantiere Fincantieri di Monfalcone.

Questa prima installazione rientra nell’ambito del progetto finanziato dal Ministero dei Trasporti ”Leadership Tecnologica – Acquisizione di nuove conoscenze propedeutiche a future applicazioni navali e sviluppo delle tecnologie abilitanti per la leadership tecnologica di Fincantieri”.

Nel progetto CETENA (Centro per gli Studi di Tecnica Navale), punto di riferimento per la ricerca scientifica di Fincantieri, supporta la capogruppo in diverse attività di ricerca, e in questa specifica attività denominata “MOORWIND” si avvale di WINDYN, team di ricerca che all’ interno del DICCA (Dipartimento di Ingegneria Civile Chimica ed Ambientale dell’Università degli Stuti di Genova) si occupa di Ingegneria del Vento e Dinamica Strutturale .

Le attività svolte in collaborazione si pongono come obiettivo lo studio dell’impatto del vento sulle navi in cantiere, funzionale a una riprogettazione più razionale e sicura degli ormeggi.

Il cantiere di Monfalcone è spesso soggetto ad intensissimi venti di Bora, che durante l’inverno possono portare raffiche vicine ai 200km/h. Per questo motivo in fase di progettazione della stazione meteorologica è stato importante scegliere materiale e sensori idonei a garantire la massima affidabilità in condizioni estreme. Dopo un’attenta analisi è stato scelto di utilizzare l’innovativo anemometro sonico a cavità risonante FT742 della FT Technologies, largamente utilizzato per impieghi gravosi su piattaforme petrolifere nel Mare del Nord e su impianti eolici in tutto il mondo. Questo sensore si distingue per caratteristiche di elevata affidabilità in ogni condizione meteorologica, grazie a prestazioni meccaniche ed elettriche particolari, oltre che per la precisione della misura.

I dati dell’anemometro e degli altri sensori meteorologici utilizzati sono acquisiti tramite il robusto datalogger Campbell Scientific CR6.

20 m.s.l.m.

Quota installazione

10 Hz

Frequenza di acquisizione

4

Sensori

Translate »