Sentinel e Guardian per il sistema di monitoraggio della frana di Mont de La Saxe

La frana di Mont de La Saxe è il sito di monitoraggio franoso piu’ grande d’Europa. Sono moltissime e tutte di avanguardia le tecnologie messe in campo dal servizio geologico della Regione Valle d’Aosta per tenere sotto controllo costantemente l’evoluzione del fronte franoso. L’esperienza degli operatori dimostra che  è diventato ogni giorno piu’ impegnativo il controllo del corretto funzionamento di tutte le apparecchiature. Da questa problematica è nata l’esigenza di una soluzione che si ponesse a monte di tutti i sistemi e le apparecchiature di monitoraggio in sito e che ne permettesse una supervisione. Una soluzione in grado di tenere sotto controllo automaticamente e costantemente tutti gli strumenti installati, i dispositivi di trasmissione dati, le batterie di alimentazione, per rilevare in tempo reale eventuali malfunzionamenti ed allertare i responsabili del servizio geologico.

Techcom ha progettato e implementato, sfruttando anche tecnologie open source, un sistema integrato di supervisione e controllo del sistema di monitoraggio da cui sono nate le soluzioni  Sentinel e Guardian.

SENTINEL

Grazie alla piattorma di monitoraggio Sentinel il servizio geologico regionale ha una interfaccia di controllo in tempo reale che mostra lo stato di funzionamento di tutte le apparecchiature installate per monitorare la frana come ad esempio:

  • apparecchiature di networking
  • antenne wireless
  • pc del centro di controllo
  • pc da campo
  • webcam fotografiche
  • telecamere

Oltre ai dispositivi fisici  il sistema Sentinel permette di monitorare anche la disponibilità dei  i servizi di rete e di alcune peculiarità dei pc:

  •  server ftp
  • database
  • server web
  • spazio disco residuo

Infine Sentinel, integrato con il sistema Guardian, permette anche di raccogliere e monitorare tutti i dati relativi allo stato di carica di tutte le batterie installate sul campo per alimentare le stazioni di monitoraggio.

Grazie a Sentinel il personale del servizio geologico regionale ha sempre sotto controllo lo stato di salute del sistema di monitoraggio ed ha inoltre la possibilità di pianificare con maggiore efficienza gli interventi di manutenzione sul campo. Qualora Sentinel dovesse rilevare un interruzione di funzionamento di apparecchiatura o servizio oppure una batteria sotto il livello di carica standard il sistema invia automaticamente e-mail di allerta al personale preposto.

Tutti i dati sono disponibili in tempo reale per la consultazione grazie ad un frontend web multi-utente. Il sistema permette anche la creazione di pratiche dashboard con le informazioni essenziali. Infine Sentinel è accessibile anche via web-app da tutti i dispositivi portatili.

  • Tipologia

    Frana

  • Sito

    La Saxe (Aosta, Italia)

  • Anno

    2016

  • Cliente

    Regione Valle d’Aosta

GUARDIAN

Il sistema Guardian, che si basa su 10 schede distribuite sul territorio e coordinate da un server centrale, è stato sfruttato per controllare da remoto le apparecchiature di monitoraggio più critiche.

Le schede Guardian sono state collegate direttamente ad apparecchiature sia nel centro di monitoraggio di La Palud sia sul campo. Grazie al dialogo tra le schede ed il server Guardian gli operatori del servizio geologico hanno la possibilità di gestire da remoto (accensione-spegnimento-reset) fino a 5 linee per ogni scheda. Questo permette ad esempio in caso di blocco di riavviare uno strumento da remoto, senza dover programmare un uscita sul campo, in frana nel caso specifico.

In aggiunta a questo grazie al modulo di acquisizione integrato nelle schede è costantemente monitorato lo stato di carica di tutte le batterie sul campo, permettendo di intervenire tempestivamente in caso di problemi o programmare interventi di manutenzione /sostituzione ottimizzando i tempi ed costi.

Dal momento che le schede Guardian sono pensate per installazione in luoghi remoti è stato implementato un doppio sistema di telecomunicazione. Tutte le schede posso essere infatto equipaggiate sia con interfaccia di rete ethernet sia con modem gsm-gprs.

La presenza del modem permette inoltre di gestire le operazioni sulle linee anche via SMS.

INTEGRAZIONE SENTINEL-GUARDIAN

L’integrazione delle due soluzioni, ottenuta tramite uno scambio di dati tra due server che gestiscono gli specifici servizi, permette di visualizzare le informazioni acquisite dalle schede Guardian direttamente dal pannello di Sentinel e di sfruttare il sistema di allarmistica integrato nella piattaforma Sentinel. Al tempo stesso Sentinel permette di tenere sotto controllo lo stato di funzionamento delle schede Guardian.

Presentazione soluzione integrata “SENTINEL-GUARDIAN” per il caso della frana di Mont de La Saxe

1200 m.s.l.m.

Quota installazione

50

Strumenti monitorati

30

Servizi monitorati

Translate »