Passo dello Stelvio
Bormio (SO), Italy
12/2017

Monitoraggio valanghe e sicurezza della strada

Il Passo dello Stelvio con i suoi 2757m è uno dei passi alpini transitabili in auto più alti ed importanti d’Europa mettendo in comunicazione Italia (Lombardia ed Alto Adige) e Svizzera. Storicamente la strada di accesso viene chiusa in autunno per riaprire a maggio, in funzione delle condizioni dell’innevamento.

Al fine di monitorare la quantità e le condizioni della neve nel corso dell’ inverno, quando la zona è inaccessibile, Techcom ha installato per Anas Lombardia una stazione automata completa per il monitoraggio della neve, ad una quota di circa 2500 metri, alimentata tramite un kit fotovoltaico. Sono stati installati sensori specifici per l’utlizzo in alta montagna idonei a monitorare i parametri fisici che determinano la quantità e qualità dello snowpack, quali ad esempio radiazione solare, profilo verticale della tempeartura della neve, altezza della neve, funzionali anche ad analisi di tipo modellistico.

Per questa stazione è stato inoltre utilizzato il nuovo datalogger Campbell Scientific CR1000X dotato sia di interfaccia di rete sia di modem GSM/GPRS per la trasmissione dati.

2520 m.s.l.m.

Quota installazione

12 sensori

Ponte radio

1

kit solare

Translate »